InBariToday.com
PortuguŕsDeutschFranšaisEspa˝olEnglishItaliano


InBariToday.com
PortuguŕsDeutschFranšaisEspa˝olEnglishItaliano



Booking.com

Mostra Visioni, passioni, legami. Diego De Donato editore allo Spazio Murat di Bari

La mostra Visioni, passioni, legami. Diego De Donato editore allo Spazio Murat di Bari: le opere e le informazioni, il periodo e gli orari d'apertura e il costo dei biglietti.

Mostra Visioni, passioni, legami. Diego De Donato editore
 Bari
Visioni, passioni, legami. Diego De Donato editore - Piazza del Ferrarese, 47 - Bari

Mostra in corso dal 14 marzo al 7 aprile 2024

Allo Spazio Murat apre una mostra con libri, carte dÔÇÖarchivio, video montaggi, cataloghi in digitale, video testimonianze, immagini fotografie che racconteranno le visioni, le passioni e i legami che emergono nel corso dellÔÇÖattivit├á di Diego De Donato editore.

Comunicato stampa della mostra Visioni, passioni, legami. Diego De Donato editore

La storia delle case editrici ´┐Ż storia di imprese, di lavoro collettivo, di dialoghi con autori, traduttori, grafici, tipografi, librai.
´┐Ż storia di connessioni con la scuola, l´┐Żuniversit´┐Ż, i centri di studio e di ricerca, con la vita civile epolitica.
´┐Ż storia che riguarda la conoscenza, la formazione, l´┐Żimmaginario.
´┐Ż storia di citt´┐Ż che favoriscono incontriescambi culturali.

La Leonardo da Vinci e la De Donato

Nato a Bari nel 1928, Diego De Donato ha iniziato la sua attivit´┐Ż di editore a poco pi´┐Ż di vent´┐Żanni,ridando vita alla Leonardo da Vinci, una vecchia tipografia di Citt´┐Ż di Castello di cui il padre Carlo era comproprietario. Il primo libro pubblicato ´┐Ż Segreto Tibet di Fosco Maraini ´┐Ż ebbe un successo internazionale.
La Leonardo da Vinci editrice caratterizz´┐Ż la sua attivit´┐Ż attraverso libri fotografici pregevoli e innovativi, racconti di viaggio e reportage supaesi lontani dall´┐ŻEuropa. A met´┐Ż degli anni Sessanta inizi´┐Ż a distinguersi per l´┐Żattenzione verso la letteraturaecon traduzioni di testi inediti divenuti classici. Denominata De Donato a partire dal 1966, la casa editrice fu animata nel corso degli anni Settantada un gruppo di giovani intellettuali baresi che parteciparono in maniera originale e dirompente al dibattito politico, filosofico e culturale,nazionale e internazionale.

La De Donato cess´┐Ż le attivit´┐Żdopo oltre un trentennio, lasciando un´┐Żeredit´┐Ż fattadi innovazione editoriale e vivacit´┐Ż intellettuale, di contributi durevoli destinati a vari ambiti disciplinari e scientifici: critica e teoria della letteratura, filosofia contemporanea, sociologia, antropologia culturale, urbanistica, diritto,archeologia, storiografia moderna e contemporanea.

La mostra

Libri, carte d´┐Żarchivio, video montaggi, cataloghi in digitale, video testimonianze, immagini fotograficheracconteranno le visioni, le passioni e i legami che emergono nel corso dell´┐Żattivit´┐Ż di Diego De Donato editore.
Un omaggio alla citt´┐Żsar´┐Żcostituito da due mostre fotografiche: Bari vecchia 1972 (14 fotografie di Agnese De Donato) e Bari in trasformazione (12 fotografie dall´┐ŻArchivio di Michele Ficarelli).

L´┐Żallestimento

Grandi immagini fotografiche collegateai temi della mostra accoglieranno il visitatore gi´┐Ż da piazza del Ferrarese.
Il percorso sar´┐Ż caratterizzato da un grande tavolo scomposto che ospiter´┐Ż il cuore della mostra e simbolegger´┐Ż la singolare figura di Diego De Donato, grazie a una articolazione che sovverte la geometria lineare dell´┐Żambiente.
La distribuzione del sistema espositivo alluder´┐Ż all´┐Żevoluzione e alla ricchezza dei temi trattati dalla casa editrice, evidenziata dall´┐Żuso dei colori che distingueranno le tematiche raggruppate in sei sezioni: Imprese, Orizzonti, Letterature, Dissensi e Marxismi, Sapere e Politica, Passato e Presente. Ogni sezione sar´┐Ż introdotta da un breve testo e ospiter´┐Ż un montaggio video, una selezione di volumi sistemati su increspature del piano e una teca ad incasso con documenti d´┐Żarchivio.

Uno spazio sar´┐Ż dedicato ad approfondimenti sull´┐Żintera produzione della casa editrice attraverso i cataloghi storici della Leonardo da Vinci (1949-1965) e della De Donato (1966-1983).
La presenza delle due mostre fotografiche e la loro collocazione in relazione al preesistente muro in pietra valorizzer´┐Ż il legame con la citt´┐Ż. L´┐Żintera storia della casa editrice ´┐Ż ripercorsa nel volume De Donato editore. Saggi, testimonianze, cataloghi (Ronzani editore), disponibile presso il punto vendita di Spazio Murat.

Informazioni utili per la visita

Orari: da marted├Č a domenica dalle 10.00 alle 20.00.
Biglietti: intero ÔéČ 2.
Telefono: +39.333.9471590
Sito web: Spazio Murat

Contatti - Progetto In Italy Today - Pol´┐Żtica sulla Riservatezza - Politica dei Cookie

In Bari Today ├Ę aggiornato ogni giorno

┬ę In Bari Today
Tutti i diritti riservati